martina 2000 certificazione di qualità - MARTINA 2000 società cooperativa sociale

Vai ai contenuti

Menu principale:

La QUALITÀ nell’erogazione di un servizio rappresenta in generale l’insieme delle proprietà e delle caratteristiche che conferiscono al detto servizio la capacità di soddisfare i bisogni espliciti e impliciti del fruitore.
Martina 2000 ha ottenuto la certificazione relativa al Sistema di Gestione per la Qualità – secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008  - da parte di DASA-RAGISTER (ente certificatore accreditato ACCREDIA) per quanto concerne “erogazione di servizi socio- assistenziali e socio-sanitari a domicilio e presso strutture di terzi” Settore EA 38
Alla base del Sistema di Gestione della qualità aziendale adottato da Martina 2000 c’è il Manuale della qualità, documento che descrive strutture e legami organizzativi, delinea le modalità di gestione e individua le responsabilità connesse alla realizzazione, al mantenimento e all’adeguamento del sistema di gestione per la qualità stesso.
Il Manuale della Qualità è aggiornato a seguito di modifiche del sistema di gestione, modifiche della normativa di riferimento, esigenze di specificazioni o chiarimenti, o quando il Responsabile della qualità ne ravvisi l’opportunità al fine di accrescerne l’efficacia.
A completamento del manuale si pongono le PROCEDURE, documenti specifici che entrano nel merito delle attività di gestione del sistema definendo le responsabilità e le modalità operative: esse rappresentano la guida all’operatività quotidiana, al fine di garantire una corretta applicazione del sistema qualità di cui sono parte integrante. In generale possiamo definire una procedura come la maniera specifica di compiere un’attività: una procedura deve cioè esprimere chi fa, cosa fa, come viene fatto, dove, quando, perché e chi è il responsabile delle attività descritte. Lo scopo delle procedure nel modello di riferimento di sistema Qualità ISO 9001 è, in sintesi, garantire l’efficacia e l’efficienza del sistema Qualità, consentendo la riproducibilità e la trasferibilità del know-how, e cioè del “come si fa” specifico.
Il contenuto delle procedure è conforme a quanto richiesto dalla norma UNI EN ISO 9001:2008, ed è stato definito coinvolgendo direttamente il personale interessato. L’estensione delle procedure e il loro grado di approfondimento è proporzionale alla complessità dei processi (successioni strutturate di attività finalizzate a produrre un risultato) e delle mansioni (serie specifica di compiti e/o responsabilità) ai quali esse fanno riferimento, nonché, in ultima analisi, alle competenze del personale a cui le suddette mansioni sono affidate.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu